Spettacoli

RIPATTONI - Teatro Aurelio Saliceti
Martedì 19 giugno 2018 ore 21:15
Giovanni Perin, vibrafono Giulio Campagnolo, organo Hammond Andrea DavÌ, batteria

D.O.V.E.
(Drum, Organ, Vibes Ensemble)

D.O.V.E. è tra le realtà più innovative nel panorama jazzistico contemporaneo grazie al ricercato connubio sonoro dei tre singolari strumenti, vibrafono, organo Hammond e batteria, sino ad oggi non ancora utilizzati insieme nel panorama musicale europeo. ll trio, che spazia dalle sonorità energiche e funky all'hard bop più raffinato, presenta ricercate composizioni originali dell’ensemble e ridipinge in chiave moderna ed innovativa alcuni tra i più bei capolavori del songbook americano.
Giovanni Perin si laurea al Dams e si diploma al Conservatorio di Musica “Buzzolla”, al Conservatorio di Rovigo e al Jazz Institute Berlin. Vince numerosi concorsi: “Jazz Lighthouse 2007” di Genova, Concorso Internazionale “Massimo Urbani 2011”, Premio Bettinardi. Vibrafonista solista in programmi radiofonici e televisivi (Rai, Radio nazionale tedesca). Numerosi i lavori discografici: “Dream With Open Eyes” col suo quartetto europeo insieme a Fabrizio Bosso, Giovanni Perin european 6et “#pera”, disco di produzione berlinese, Drums Organ Vibes Ensemble “Where are you”, Oirquartett.
Giulio Campagnolo Studia pianoforte con Vianello, Memoli, Polga, frequenta i seminari estivi di Siena Jazz. Intensifica l'attività concertistica con varie formazioni jazz, blues, soul. Dal 2012 si dedica all'organo Hammond. Ha inciso dischi come sideman e suona con musicisti quali Silbertein, Martin, Bertazzo-Hart, Polga, AttiWaterstown, Marton. Suona in club e festival jazz e blues in tutta Europa.
Andrea Davì è un batterista e polistrumentista. Si diploma in batteria al CPM di Milano e in batteria e percussioni jazz al Conservatorio di Padova. Suona nella Drums Organ Vibes Ensemble, Mamuthones, Lay Llamas, The Beautiful Bunker ed Orange Car Crash. Ha suonato con The Beautiful Bunker, Mamuthones, Lorelle Meets The Obsolete, Lay Llamas, Crank Quartet, Cheryl Porter, Anthony Smith, Roberto Tombesi e Calicanto, Ettore Martin, Pietro Taucher, Cli Chiara Beltrame, Vibrathane.