Spettacoli

TERAMO - Cattedrale di Teramo
Sabato 5 dicembre 2020 ore 21
violino, viola

I Solisti Aquilani
Alessandro Milani, Luca Ranieri

A. Vivaldi Concerto in la minore op. 3 n. 8 per due violini, archi e b. c. RV 522
G. Ph. Telemann Concerto in sol maggiore per due viole, archi e b. c. 
W. A. Mozart Sinfonia concertante in mi bemolle maggiore per violino, viola e orchestra K 364

Alessandro Milani Si è diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio G. Verdi di Torino e si è perfezionato con Salvatore Accardo all’Accademia della Fondazione Walter Stauffer di Cremona. Ha studiato con Giuliano Carmignola e ha seguito i corsi di Giuseppe Principe alla Scuola di Musica di Fiesole. Vincitore di numerosi concorsi, ha fatto parte per due anni dell’Orchestra dei Giovani della Comunità Europea; dal 1991 al 1995 è stato Primo Violino di Spalla dell’Orchestra Sinfonica “Haydn” di Bolzano e Trento con la quale ha tenuto diversi concerti solistici e nel 1995 ha vinto il concorso per lo stesso ruolo di Primo Violino di Spalla presso OSN Rai. Come Spalla collabora anche con l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, con l’Orchestra del Teatro alla Scala, con la Filarmonica della Scala e con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma. Ha fatto inoltre parte dell’Orchestra Filarmonica Romana diretta da Giuseppe Sinopoli.
Affianca all’attività cameristica e solistica quella didattica e dal 2000 al 2003 ha insegnato alla Scuola di Musica di Fiesole. È anche solista e direttore di complessi da camera derivati dall’OSN Rai. Suona un violino “Francesco Gobetti” del 1711, della Fondazione Pro Canale di Milano.

Luca Ranieri Diplomato con il massimo dei voti in Viola al Conservatorio “G.Verdi” di Milano, ha proseguito gli studi perfezionandosi con Bruno Giuranna all’ Accademia”W.Stauffer” di Cremona.
Prima viola dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, ha collaborato con i maggiori direttori come Muti, Chung, Barenboim, Gatti, Chailly, Harding, Abbado, suonando nei Teatri più prestigiosi di tutto il mondo. Dal 1993 al 1999, risultando vincitore del concorso internazionale per il posto di viola, ha fatto parte dell' Orchestra del Teatro Alla Scala diretta da Riccardo Muti.
Dal 1999 ha vinto il Concorso di prima viola nell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI.
Ha suonato come solista con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, l’Orchestra da camera di Padova e del Veneto, I Pomeriggi Musicali di Milano, Filarmonica del Festival di Brescia e Bergamo, I Cameristi della Scala, I Moscow Soloists, con direttori quali Riccardo Muti, Daniele Gatti, John Axelrod, Christian Arming, Pietari Inkinen. Collabora come Prima Viola con l’Orchestra del Teatro alla Scala e la Filarmonica. Molto attivo nella musica da camera collaborando con prestigiosi nomi come: Bashmet, Hagen, Brunello, Sollima, Dindo, Meneses.

I Solisti Aquilani si costituiscono nel 1968 sotto la guida di Vittorio Antonellini. Il loro repertorio va dalla musica pre-barocca alla musica contemporanea. Hanno tenuto tournée in Italia, Africa, America, Europa, Medio ed Estremo Oriente e sono ospiti delle più prestigiose istituzioni musicali e sale da concerto dell’America Centrale e del Sud, Austria, Canada, Croazia, Egitto, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Kazakhstan, Irlanda, Jugoslavia, Libano, Lituania, Malta, Polonia, Slovenia, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Tunisia, Turchia, Ungheria. Importanti le collaborazioni con grandi musicisti quali Maurice André, Felix Ayo, Paul Badura Skoda, Hermann Baumann, Franco Mannino, Renato Bruson, Michele Campanella, Cecilia Gasdia, Severino Gazzelloni, David Geringas, Ilya Gruber, Vincenzo Mariozzi, Stefan Milenkovic, Massimo Quarta, Jean Pierre Rampal, Uto Ughi, Federico Maria Sardelli, Ottavio Dantone. Negli ultimi anni hanno suonato con Roberto Prosseda, Giuseppe Albanese, Gabriele Pieranunzi, Ramin Bahrami, Dee Dee Bridgewater, Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Bruno Canino, Salvatore Accardo, Umberto Clerici,  Luis Bacalov, Andrea Griminelli, Sonig Tchakerian, Giovanni Sollima, Alessandro Carbonare, Alessio Allegrini, Ilia Kim, Evelyn Glennie, Mischa Maisky, Vladimir Ashkenazy, Sergei Nakariakov, Marco Angius, Mario Brunello, Anna Tifu, Shlomo Mintz, Egberto Gismonti. Hanno realizzato importanti progetti con Peter Eötvös, Lars Thoresen, Carla Fracci, Paolo Mieli, Piergiorgio Odifreddi, Walter Veltroni e John Malkovich. Daniele Orlando è il violino di spalla. Dal 2013 la direzione artistica è affidata a Maurizio Cocciolito.