Spettacoli

TERAMO - Sala Polifunzionale della Provincia
Mercoledì 11 gennaio 2017 ore 21
violino, pianoforte

Giulia Buccarella
Francesco Buccarella

G. Tartini Il Trillo del Diavolo
G. Faurè
Berceuse
C. Saint-Saens Danza Macabra
E. Ysaye Poema Elegiaco
M. Ravel Tzigane
V. Monti Ciarda

Giulia Buccarella all'età di 7 anni vince il Concorso Nazionale di Pescara; a 9 anni il Concorso Nazionale indetto dalla RAI come giovane talento italiano. Nello stesso anno viene invitata a Roma al Teatro dell'Opera come giovane violinista prodigio per ritirare il Premio David di Donatello per il famoso compositore italiano Nino Rota. A 11 anni vince il Concorso Nazionale di Vittorio Veneto. Si diploma a 16 anni al Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma con il massimo dei voti e la lode con Claudio Buccarella. Nel 1988 vince il 2° Premio al Concorso Internazionale di Violino Valentino Bucchi di Roma. Nel 1989 il 1° Premio al Concorso Internazionale di musica da camera di Trieste; a 18 anni il 3° Premio al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Monfalcone e 2° Premio al Concorso Internazionale Premio Rodolfo Lipizer. Nel 1990 1°Premio ex-aequo al Concorso Nazionale di musica da camera Pergolesi a Napoli. Fra i suoi Maestri: Salvatore Accardo, Franco Gulli, Boris Belkin, il Trio di Trieste. E’ docente di violino al Conservatorio di Musica di Bari. Ha al suo attivo una carriera da solista e duo da camera con un vasto repertorio per le più importanti Associazioni Musicali. Ha suonato come solista con l'orchestra Sinfonica di Bloomington, con l'Orchestra Sinfonica giovanile Europea del Belgio, con l'orchestra di Ankara e Istanbul, con l'orchestra tedesca Sinfonica Musikfreude  di Göttingen. Suona un violino contemporaneo di Claire Chaubard e un Jacob Stainer del 1659 e un prestigioso archetto  Jacques Poullot. Incide per Farelive. Dal 2013 è direttore artistico dell'Associazione Musicale Concertistica Stainer. Partecipa regolarmente come ospite e solista in diversi festival di musica ed è chiamata regolarmente come giurato in Concorsi nazionali e internazionali.
Francesco Buccarella ha iniziato lo studio del pianoforte a 4 anni proseguendoli con Adalberta Spada diplomandosi a sedici anni, con il massimo dei voti, al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. Ha frequentato i Corsi di Perfezionamento dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia in Roma diplomandosi con lode in pianoforte nel 1987 con Lya De Barberiis e con il massimo dei voti in musica d’insieme nel 1996 con Felix Ayo. Ha poi frequentato masterclass tenute da Vlado Perlemuter, Gyorgy Sandor e per alcuni anni gli stage di perfezionamento pianistico di Konstantin Bogino. Debutta nel 1982 quando fu scelto, dopo una selezione nazionale nei Conservatori italiani, per partecipare al Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo: da allora ha ottenuto vari premi in concorsi nazionali ed internazionali, intraprendendo una carriera musicale come solista, con orchestra, in gruppi da camera come il prestigioso complesso “I Musici”, esibendosi in Italia, Svizzera, Yugoslavia, Ungheria, Francia, Olanda, Belgio, Spagna, Germania, Usa, Canada, Cina, Taiwan, Giappone. Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per la Radiotelevisione Yugoslava, la Radio Ungherese, la Radio Canadese, per la RAI italiana e per la Radio Vaticana e  ha partecipato anche come artista ospite a registrazioni discografiche per la Philips, la Fonè, la Sony e la Deutsche Grammophon. Collabora abitualmente con l’Accademia Nazionale di S. Cecilia sia con l’Orchestra dell’Ente, come esecutore al pianoforte, clavicembalo e alle tastiere elettroniche, sia come pianista ufficiale del Corso di Perfezionamento di Violino.  Dal 1998 è docente di pianoforte principale al Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli dove tiene anche corsi di Prassi esecutiva e repertorio e di Musica da Camera.